www.rete.toscana.it

www.empolese-valdelsa.it


Home Page Il Progetto

Documentazione

Risorse Link

 

Indice

Dirigente Scolastico e Staff

DSGA e Segreteria

Piano dell'Offerta Formativa

Progetti

Laboratori e Biblioteca

Istituto Statale Superiore "Virgilio"

Sede centrale: Via Cavour, 62 - 50053 Empoli (FI)
Tel. 0571/74277 - Fax 0571/77531 -
virgilioempoli@tiscalinet.it
http://www.virgilioempoli.it

Indirizzi: liceo classico (corso normale e sperimentale con lingua inglese, economia e diritto), liceo linguistico, liceo artistico

Il Liceo-Ginnasio "Virgilio" nasce nell'immediato dopoguerra come sezione staccata del fiorentino Liceo “Michelangiolo” e diventa la prima Scuola Media Superiore di Empoli e del Valdarno Inferiore: infatti è da sempre frequentato da allievi sia empolesi, sia provenienti dall'ampio circondario che va da Signa a Santa Croce, da Poggibonsi a tutta la zona del Montalbano.

Negli anni '90 viene attivata la "Sperimentazione Linguistica Brocca"; mentre più recente  (1998) è l’istituzione del Liceo Artistico, “Progetto sperimentale quinquennale Michelangelo”.

La scelta dell’innovazione si innesta pertanto su una tradizione lunga e prestigiosa.

L’Istituto Statale Superiore “Virgilio”, come adesso si chiama, si articola quindi in

  •       Liceo-Ginnasio

  •       Liceo Linguistico

  •       Liceo Artistico

E’ conosciuto e apprezzato in tutto il territorio per la formazione storico - umanistica e critica che garantisce, fondamento di alti profili professionali che si inseriscono nell’ampio tessuto socio-economico del territorio circostante e nazionale.

E’ in grado di fornire i migliori requisiti per il proseguimento degli studi in qualsiasi indirizzo universitario, contrapponendosi alla generale caduta di qualità dell’istruzione.

Anche lo studio delle lingue moderne, nel Liceo Linguistico, e delle discipline artistiche, nel Liceo Artistico, tendono a costruire basi culturali più profonde e una pratica del rigore intellettuale unificante qualsiasi approccio al sapere.

Le disposizioni di legge affidano il P.O.F. alla formulazione del Collegio Docenti e alla delibera del Consiglio d'Istituto.

Rappresenta dunque lo spazio di convergenza di tutti i soggetti operanti nella scuola: degli studenti e dei docenti, in relazione alla centralità del processo di insegnamento - apprendimento, ma anche del personale ATA e dei genitori.

La partecipazione responsabile e convinta di ogni soggetto è riconosciuta come un contributo positivo e indispensabile al pieno raggiungimento degli obiettivi formativi, sarà favorita pertanto ogni forma tendente a potenziala, quale la costituzione del Comitato degli Studenti e del Comitato dei Genitori.

La scuola inoltre dà spazio alla conservazione dei documenti prodotti dai diversi Soggetti, rendendosi disponibile alla creazione di appositi archivi della memoria e attuando, nei limiti delle disponibilità, gli strumenti necessari all'espressione e alla libera circolazione delle idee.

L'apporto di tutti i soggetti, ciascuno secondo la propria specificità, è riconosciuto particolarmente importante nell'affrontare quei processi di valutazione finalizzati a rendere tutti consapevoli dell'efficacia raggiunta.

 

 

 


Ottimizzato per Internet Explorer 5.0 o sup. 1024 x 768